BlogLa zona living, il fascino dello spazio

27 Dicembre 2019by Daniela0
https://www.mobiliacolori.it/wp-content/uploads/2019/12/living-1.jpg

La zona living è entrata da pochi anni nelle case italiane ed ha subito riscosso un grande successo. Molti tendano a paragonarla al soggiorno, ma non è così, ci sono delle precisazioni da fare.

Chi si occupa di design o di architettura usa il termine soggiorno e zona living (o living room) in modo nettamente distinto. Il termine living, inglese, deriva dal verbo to live, vivere. A differenza del soggiorno, che ospita una situazione temporanea, la zona living è il luogo dove si trascorre la maggior parte della giornata, la zona dove si incontrano gli amici, dove si trascorrono importanti momenti con la famiglia, dove ci si rilassa, si legge e si studia. È perciò che la zona living ha un ruolo fondamentale nella casa, inoltre, data la sua importanza, rispecchia il carattere delle persone che la vivono, comunica riguardo alla loro personalità.

Non è importante la grandezza dello spazio destinato a questa stanza, l’importante è viverlo.

Divisione della zona living

zona livingData la sua importanza e centralità nella casa e nella vita delle persone, la zona living deve essere ben progettata. Deve avere uno spazio per le relazioni sociali, una zona pranzo, una zona per la lettura, una per vedere la televisione. Insomma deve essere predisposta a tutte le attività che vi si vogliono svolgere. Quando lo spazio a disposizione è un po’ di meno è necessario prestare più attenzione alla divisione. Spesso nella zona living viene inclusa anche la zona cottura, cosicché tutta la zona giorno sarà racchiusa in essa.

Qualsiasi sia la divisione la zona living deve rappresentare i suoi abitanti, parlare di loro, essere il loro specchio. Questa zona della casa non è semplice organizzazione funzionale degli spazi, ma è qualcosa di più profondo. Pensate alle abitudini di ognuno di noi e come queste possano riflettersi nell’arredamento e nella disposizione. Nella zona living questo è ancora più presente.

Elementi fondamentali della zona living

Ci sono degli elementi che non possono mancare nella zona living e devono essere scelti sapientemente e con cura.

Il divano

zona livingIl divano è il protagonista assoluto della zona living. Può essere di diverse forme e stili, adeguarsi o contrapporsi ai colori già presenti nell’ambiente. Il divano può essere essenziale o decorato, ma molta importanza ricopre il tessuto. Oggi i tessuti più utilizzati per il divano sono quelli sintetici, l’eco pelle, la microfibra o la ciniglia, molto resistenti e duraturi. Un’altra caratteristica dei divani moderni è che sono sfoderabili e lavabili.

La funzione del divano nella zona living è quella di accogliere le persone per momenti di relax (tv o lettura) o condivisione, con amici e parenti.

Punti di appoggio

 I punti di appoggio sono fondamentali perché sono molto pratici, ma soprattutto sono una buona occasione per poter riporre sopramobili di design che caratterizzano la stanza. I punti di appoggio sono utili anche per poggiare bicchieri, tazzine, brocche e tanto altro.

L’illuminazione

Fondamentali nella zona living sono i punti luce che danno alla stanza carattere e la rendono accogliente ed avvolgente. I punti luce possono essere diversi, funzionali alle diverse funzionalità dello spazio. È consigliabile scegliere un grande lampadario centrale e poi sistemare di conseguenza gli altri punti luce. È possibile optare anche per punti luce verticali, capace di dare ampiezza a spazi più ristretti.

La parete attrezzata

A caratterizzare la zona living c’è anche la parete attrezzata, che può avere diversi stili. Questa parete è utilissima per dare funzionalità alla stanza. È composta da più elementi, ideali per conservare stoviglie, tovaglie, fazzoletti, ma soprattutto è perfetta per sistemare la televisione, per cui solitamente è disposta di fronte al divano. Sulla parete attrezzata trovano posto anche le foto di famiglia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *